trasfusione e epatite E 370x280 - HEV e il rischio del destinatario della trasfusione

HEV e il rischio del destinatario della trasfusione

Le infezioni da epatite E (HEV) si trasmettono prevalentemente dagli alimenti e dall’acqua, tuttavia la trasmissione da trasfusioni avviene sia nei paesi in via di sviluppo che nei paesi sviluppati. L’infezione è di solito asintomatica ma può portare all’epatite fulminante nei pazienti con malattia epatica sottostante e in donne gravide che vivono nei paesi in via di sviluppo.

Essa causa anche una forma cronica, con fibrosi progressiva e cirrosi, in circa il 60% dei pazienti immunocompromessi infetti da genotipo HEV 3. Il rischio di un’infezione da HEV trasmessa con la trasfusione è legato alla frequenza della viremia nei donatori di sangue, alla quantità di virus nel donatore e al volume del plasma nella componente finale del sangue trasfuso. Molti paesi sviluppati hanno adottato misure per migliorare la sicurezza del sangue in base all’epidemiologia di HEV.


Transfus Clin Biol. 2017 Sep;24(3):176-181. doi: 10.1016/j.tracli.2017.06.012. Epub 2017 Jul 6.

HEV and transfusion-recipient risk.

Izopet J1, Lhomme S2, Chapuy-Regaud S2, Mansuy JM3, Kamar N4, Abravanel F2.

Altre notizie della sezione

statistica 153x97 - Malattie infettive emergenti e sicurezza sangue: modellare il rischio di trasmissione della trasfusione

7 dicembre 2017

Malattie infettive emergenti e sicurezza sangue: modellare il rischio di trasmissione della trasfusione

Mentre il rischio di trasmissione con la trasfusione (TT) associato ai principali virus pertinenti come l’HIV è ormai molto basso, negli ultimi 20 anni c’è stata una crescente consapevolezza della minaccia per la sicurezza del sangue da parte di malattie infettive emergenti (EID), note per essere potenzialmente trasmissibili con le trasfusioni. Due modelli pubblicati per […]

shutterstock 368737622 153x97 - Danni da trasfusione, proroga di un anno per il risarcimento

30 novembre 2017

Danni da trasfusione, proroga di un anno per il risarcimento

Il decreto milleproroghe ha fatto slittare di un anno, al 31 dicembre 2018, il termine entro cui devono essere versati dallo Stato i risarcimenti ai soggetti che hanno subito danni in seguito a trasfusioni con sangue infetto o plasmaderivati infetti. Il motivo di questa proroga è l’altissimo numero di risarcimenti richiesti, oltre 4000 domande negli […]

Blood products 153x97 - Efficace inattivazione di una vasta gamma di virus mediante pastorizzazione

28 novembre 2017

Efficace inattivazione di una vasta gamma di virus mediante pastorizzazione

Negli ultimi anni sono state sviluppate dalle autorità Europee le linee guida per la sicurezza virale dei farmaci plasmaderivati da immettere in commercio. Queste linee guida richiedono ai produttori una valutazione sistematica del potenziale di riduzione degli agenti patogeni durante i processi di produzione Nonostante il metodo di inattivazione virale mediante pastorizzazione sia ampiamente e […]