donazioni sangue 370x280 - Infezione da Chikungunya: riprendono le donazioni di sangue a Roma

Infezione da Chikungunya: riprendono le donazioni di sangue a Roma

Il Centro Nazionale Sangue (CNS) ha deciso, sulla base dei dati aggiornati sui casi di contagio da virus Chikungunya, di riprendere le donazioni di sangue nel territorio di Roma. Persiste, tuttavia, il periodo di sospensione di 28 giorni dalle donazioni per le persone che abbiano soggiornato a Roma o a Latina e la sospensione dalle donazioni nel comune di Anzio.

Da quando è iniziata l’emergenza Chikungunya, poco più di un mese fa, sono arrivate nel Lazio circa 6.400 sacche di sangue provenienti da altre regioni.


Allegato: Comunicato del Centro Nazionale Sangue

Altre notizie della sezione

plasmodium falciparum 153x97 - Malaria. Trasfusione di sangue infetto all’Ospedale Cardarelli di Napoli

27 settembre 2017

Malaria. Trasfusione di sangue infetto all’Ospedale Cardarelli di Napoli

Una sacca di sangue infetto da plasmodium falciparum (il principale agente eziologico della malaria) è stata trasfusa ad una giovane donna talassemica. Questo incredibile fatto è successo recentemente all’Ospedale Cardarelli di Napoli ed è stato possibile perché un donatore ha fornito una falsa dichiarazione, al momento della donazione, ai medici dell’unità mobile dell’AVIS, non dichiarando […]

Roma 153x97 - Emergenza Chikungunya nel Lazio

26 settembre 2017

Emergenza Chikungunya nel Lazio

Nel Lazio, l’emergenza Chikungunya continua. Sono stati segnalati 11 nuovi casi, di cui 4 a Roma, che portano i casi totali a 76. Questa preoccupante diffusione ha fatto scattare le misure di disinfestazione in tutta la Regione. Inoltre, i centri di raccolta di sangue nelle altre regioni gestiti da AVIS si sono mobilitati in una […]

Chikungunya nel Lazio isolato il ceppo virale 153x97 - Chikungunya nel Lazio: isolato il ceppo virale

25 settembre 2017

Chikungunya nel Lazio: isolato il ceppo virale

L’istituto Spallanzani ha isolato il ceppo del virus Chikungunya responsabile dell’infezione nel Lazio. Si tratta del CHIKV/ITA/Lazio-INMI1-2017. Il virus è stato caratterizzato su base molecolare. La sequenza è stata depositata al National Center for Biotechnology Information, National Institute of Health, USA, e a breve sarà accessibile per la comunità scientifica. Intanto crescono i casi di […]