blood test 370x280 - La continua sfida dei virus alla sorveglianza trasfusionale: HHpgV-1

La continua sfida dei virus alla sorveglianza trasfusionale: HHpgV-1

Un interessante lavoro americano sottolinea l’importanza di continuare a sorvegliare e studiare i soggetti sottoposti a trasfusioni di emocomponenti ed emoderivati. Le valutazioni effettuate prima e dopo tale esposizione hanno permesso di identificare un nuovo virus, denominato Human Hepegvirus 1 (HHpgV-1), che presenta analogie del genoma con il virus dell’epatite C (HCV) e con il Pegivirus umano (HPgV, noto in precedenza come virus dell’epatite G, HGV), sinora unici virus noti dei genere Hepacivirus e Pegivirus infettivi per l’uomo. Il genoma virale è stato identificato nei soli campioni post-trasfusionali di 2/46 soggetti che hanno ricevuto trasfusioni di sangue tra il 1974 e il 1980, sorvegliati nell’ambito del Transfusion-Transmitted Viruses Study (TTVS). Una valutazione in parallelo di 106 soggetti con coagulopatie congenite trattati con prodotti plasmaderivati, per i quali sono stati raccolti campioni plasmatici seriati tra il 1982 e il 1990, ha evidenziato comparsa della viremia di questo agente in due casi, con positività persistente per almeno 201 e 1981 giorni, rispettivamente. Oggi le modalità di selezione dei donatori e gli screening virologici rendono estremamente ridotto il rischio trasfusionale, ulteriormente abbattutto dalle tecniche di inattivazione virale per quanto riguarda i prodotti plasmaderivati. Il potere patogeno di questo nuovo virus non è ben definiti, ma i dati di questo studio ripropongono, ancora una volta, il rischio potenziale di virus attualmente non noti, che sfuggono alle metodiche di screening vigenti.

mbo0051524860002 - La continua sfida dei virus alla sorveglianza trasfusionale: HHpgV-1

Struttura del genoma e della poliproteina codificata di HHpgV-1. I siti di clivaggio della poliproteina, indicati dai triangolini sono ipotizzati in relazione alle omologie di sequenza con altri Hepacivirus e Pegivirus.


 

MBio. 2015 Sep 22;6(5):e01466-15. doi: 10.1128/mBio.01466-15.

Virome Analysis of Transfusion Recipients Reveals a Novel Human Virus That Shares Genomic Features with Hepaciviruses and Pegiviruses.

Kapoor A, Kumar A, Simmonds P, Bhuva N, Singh Chauhan L, Lee B, Sall AA, Jin Z, Morse SS, Shaz B, Burbelo PD, Lipkin WI.

Altre notizie della sezione

Virus dellepatite E 153x97 - Virus emergenti: il ruolo del virus dell’epatite E.

20 novembre 2015

Virus emergenti: il ruolo del virus dell’epatite E.

Sebbene il virus dell’epatite E sia asintomatico o possa causare una sintomatologia lieve, nei pazienti immunocompromessi può portare ad una grave patologia cronica epatica ingravescente. Un gruppo di ricercatori olandesi ha evidenziato un’elevata incidenza di virus dell’epatite E in donatori di sangue con conseguente trasmissione del virus nei pazienti riceventi le unità di sangue donate. […]

Analisi virologica Haemosafety 153x97 - Analisi virologiche di pazienti trasfusi rivela un nuovo virus umano che condivide alcune caratteristiche con Virus dell’Epatite C e G

13 novembre 2015

Analisi virologiche di pazienti trasfusi rivela un nuovo virus umano che condivide alcune caratteristiche con Virus dell’Epatite C e G

La sorveglianza degli agenti infettivi trasmessi attraverso la trasfusione di sangue è la chiave per garantire la sicurezza di questa fondamentale risorsa terapeutica. In questo interessante articolo si segnala l’identificazione di un nuovo virus chiamato Hepegivirus 1.

epatite b 64stvr0wa1l7g3311fih45qrcuivla5k9p64k1dit4m 153x97 - Stima dei rischi trasfusionali emergenti: l'esempio dell'infezione del virus dell'HEV

13 novembre 2015

Stima dei rischi trasfusionali emergenti: l’esempio dell’infezione del virus dell’HEV

La valutazione del rischio trasfusionale è essenziale per preparare una strategia di screenig dei patogeni trasmessi tramite emoderivati. Tra dicembre 2012 e dicembre 2013 in Francia sono stati riscontrati 24 casi di plasma positivo ad HEV-RNA  su 57101 donazioni (4.2 su 10000). Aggiustando tale dato per sesso, età e numero stimato di portatori di HEV-RNA […]