shutterstock 118149964 370x280 - Le infezioni virali: Epidemiologia e trattamento

Le infezioni virali: Epidemiologia e trattamento

Numerosi patogeni virali possono essere trasmessi attraverso il sangue. La maggior parte dei virus,  infatti,  si diffonde nell’organismo ospite trasportato dal circolo  ematico (viremia) per raggiungere il suo organo bersaglio. Il grado di sicurezza trasfusionale garantito dall’azione combinata della selezione clinico-anamnestica dei donatori volontari, periodici e non remunerati, e dei metodi sierologici e di amplificazione genomica per lo screeening delle infezioni trasmissibili è in questo momento molto elevato.

Il rischio di trasmissione con la terapia trasfusionale d’infezioni da virus dell’epatite B, dell’epatite C e dell’HIV è progressivamente diminuito nel corso degli ultimi decenni grazie all’introduzione di numerose strategie di prevenzione. La fase finestra, cioè il divario temporale che va dal momento del contagio a quello della sieroconversione, durante la quale un donatore infetto può avere una viremia elevata in assenza di segni e/o sintomi d’infezione, è, infatti, stata notevolmente ridotta dall’azione combinata delle misure sopra ricordate.

leggi tutto

e 153x97 - Nascondersi in piena vista? È tempo di indagare su altre possibili rotte di trasmissione per il virus dell'epatite E (HEV) nei paesi sviluppati

6 agosto 2018

Nascondersi in piena vista? È tempo di indagare su altre possibili rotte di trasmissione per il virus dell’epatite E (HEV) nei paesi sviluppati

Storicamente nei paesi sviluppati, i casi di epatite E segnalati erano tipicamente viaggiatori di ritorno da paesi in cui il virus dell’epatite E (HEV) è endemico, ma ora c’è un numero crescente di casi non correlati ai viaggi (“autoctoni”) segnalati. I dati per HEV in Nuova Zelanda rimangono limitati e le rotte di trasmissione non […]

f 1 153x97 - Terapia antivirale diretta per HCV e rischio di eventi cardiovascolari: revisione sistematica dei dati disponibili

3 agosto 2018

Terapia antivirale diretta per HCV e rischio di eventi cardiovascolari: revisione sistematica dei dati disponibili

L’introduzione dei farmaci antivirali diretti (DAA) nel trattamento dell’infezione da HCV ha rivoluzionato l’approccio terapeutico a questa patologia, garantendo elevatissimi tassi di risposta (circa 95%), pressochè in tutte le tipologie di pazienti: naive e già trattati con le precedenti terapie a base di interferone, con fibrosi più o meno avanzata, con coinfezione HIV. Anche il […]

c 1 153x97 - Accesso alle terapie per l’epatite C con antivirali diretti: le barriere negli USA

20 luglio 2018

Accesso alle terapie per l’epatite C con antivirali diretti: le barriere negli USA

I farmaci antivirali diretti (DAA, Direct Antiviral Agents) utilizzati per la terapia dell’infezione cronica da HCV hanno dimostrato un’elevatissima efficacia, vicina al 95%. In ragione di ciò alcuni organismi scientifici hanno ipotizzato la possibile eradicazione del virus nell’arco dei prossimi due decenni. Il costo di questi farmaci, però, rappresenta un problema anche per i Paesi […]

p 3 153x97 - Non si evidenzia incremento del rischio di epatopatia cronica correlata alle trasfusioni dopo il 1992

18 luglio 2018

Non si evidenzia incremento del rischio di epatopatia cronica correlata alle trasfusioni dopo il 1992

Le attuali politiche trasfusionali, che prevedono una accurata selezione e screening virologico dei donatori, dapprima per il virus epatitico B (HBV) e, dal 1992, per il virus dell’epatite C (HCV), hanno permesso di rendere pressochè nullo il rischio di trasmissione trasfusionale di queste infezioni responsabili in molti casi di patologia epatica cronica. Non vi sono […]

zanzara 153x97 - Infezione da virus West Nile in Italia: è di nuovo emergenza!

22 giugno 2018

Infezione da virus West Nile in Italia: è di nuovo emergenza!

Dopo la segnalazione da parte del Centro Nazionale Sangue (CNS) sulle misure per la prevenzione dell’infezione da virus West Nile nel nostro Paese, sono arrivate puntuali le prime segnalazioni riguardo la positività di zanzare per questo virus. Il riscontro della diffusione del virus West Nile riguarda le province di Padova, Verona, Rovigo, Venezia, Modena e […]

zanzara 153x97 - Tempo d’estate, tempo di virus West Nile!

18 giugno 2018

Tempo d’estate, tempo di virus West Nile!

Come ogni estate, il Centro Nazionale Sangue (CNS) ha diramato un comunicato in merito all’infezione da virus West Nile nel nostro Paese. Anche quest’anno, l’attività preventiva si basa sulla collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico. Infatti, il riscontro di una positività a livello delle zanzare o di un esemplare dell’avifauna fa scattare tutta una serie di misure […]

epatite b sintomi trasmissione contagio conseguenze 153x97 - Ridurre l’impatto dell’infezione cronica da virus epatitico b: raccomandazioni americane

4 giugno 2018

Ridurre l’impatto dell’infezione cronica da virus epatitico b: raccomandazioni americane

L’infezione da virus epatitico B (HBV) ha un rilevante impatto sulla morbilità e mortalità e, di conseguenza, sulla spesa sanitaria, anche nei Paesi Occidentali. Negli USA si calcola che 14.000 decessi all’anno siano riconducibili all’infezione da HBV e le cause di morte sono dovute alle complicanze dell’evoluzione cirrotica dell’infezione, che avviene nel 15-40% dei soggetti […]

programma aice Pagina 01 153x97 - Primi dati italiani sulla terapia dell’epatite cronica HCV-correlata con antivirali diretti in emofilici

11 maggio 2018

Primi dati italiani sulla terapia dell’epatite cronica HCV-correlata con antivirali diretti in emofilici

In occasione del recente ‘Convegno Triennale sui problemi clinici e sociali dell’emofilia’, organizzato a Napoli dall’Associazione italiana dei Centri Emofilia (AICE) e dalla Federazione delle Associazioni Emofilici (FedEmo), sono stati presentati dalla dott.ssa Maria Elisa Mancuso i dati di efficacia e sicurezza del trattamento dell’epatite cronica HCV-correlata con i farmaci antivirali diretti (DAA) nei pazienti […]