e 370x280 - Nascondersi in piena vista? È tempo di indagare su altre possibili rotte di trasmissione per il virus dell'epatite E (HEV) nei paesi sviluppati

Nascondersi in piena vista? È tempo di indagare su altre possibili rotte di trasmissione per il virus dell’epatite E (HEV) nei paesi sviluppati

Storicamente nei paesi sviluppati, i casi di epatite E segnalati erano tipicamente viaggiatori di ritorno da paesi in cui il virus dell’epatite E (HEV) è endemico, ma ora c’è un numero crescente di casi non correlati ai viaggi (“autoctoni”) segnalati. I dati per HEV in Nuova Zelanda rimangono limitati e le rotte di trasmissione non dimostrate. Abbiamo esaminato criticamente le prove scientifiche a supporto delle rotte di trasmissione HEV in altri paesi sviluppati per informare in che modo le persone in Nuova Zelanda potrebbero essere esposte a questo virus. Un corpus sostanziale di prove indirette mostra che i maiali domestici sono una fonte di infezione zoonotica da HEV nell’uomo, ma c’è una preferenza verso questo serbatoio stabilito. La crescente gamma di animali in cui è stato rilevato l’HEV rende importante considerare altri possibili reservoir animali di genotipi di HEV che possono o potrebbero infettare gli umani. È stata dimostrata la trasmissione di HEV da parte di prodotti alimentari derivati da suini e cervi, e un ampio corpus di prove indirette (ad esempio indagini alimentari, studi epidemiologici e analisi filogenetiche) supportano i prodotti suini come veicoli di infezione da HEV. Dati scarsi da altri alimenti suggeriscono che stiamo trascurando altre potenziali fonti di infezione da HEV di origine alimentare. Inoltre, altre rotte di trasmissione sono poco indagate nei paesi sviluppati; il ruolo degli operatori alimentari infetti, la trasmissione da persona a persona per via oro-fecale e la trasmissione per via acquosa da contatto ricreativo o l’acqua non trattata o trattata inadeguatamente. Le persone sono diventate sintomatiche dopo aver ricevuto trasfusioni di sangue contaminato da HEV, ma non è chiaro quanto sia importante nel carico complessivo della malattia dell’epatite E. Sono necessari sforzi di ricerca più ampi per sostenere l’istituzione di controlli basati sul rischio.


Food Environ Virol. 2018 Apr 5. doi: 10.1007/s12560-018-9342-8. [Epub ahead of print]

King NJ, Hewitt J, Perchec-Merien AM

Altre notizie della sezione

c 1 153x97 - Accesso alle terapie per l’epatite C con antivirali diretti: le barriere negli USA

20 luglio 2018

Accesso alle terapie per l’epatite C con antivirali diretti: le barriere negli USA

I farmaci antivirali diretti (DAA, Direct Antiviral Agents) utilizzati per la terapia dell’infezione cronica da HCV hanno dimostrato un’elevatissima efficacia, vicina al 95%. In ragione di ciò alcuni organismi scientifici hanno ipotizzato la possibile eradicazione del virus nell’arco dei prossimi due decenni. Il costo di questi farmaci, però, rappresenta un problema anche per i Paesi […]

p 3 153x97 - Non si evidenzia incremento del rischio di epatopatia cronica correlata alle trasfusioni dopo il 1992

18 luglio 2018

Non si evidenzia incremento del rischio di epatopatia cronica correlata alle trasfusioni dopo il 1992

Le attuali politiche trasfusionali, che prevedono una accurata selezione e screening virologico dei donatori, dapprima per il virus epatitico B (HBV) e, dal 1992, per il virus dell’epatite C (HCV), hanno permesso di rendere pressochè nullo il rischio di trasmissione trasfusionale di queste infezioni responsabili in molti casi di patologia epatica cronica. Non vi sono […]

zanzara 153x97 - Infezione da virus West Nile in Italia: è di nuovo emergenza!

22 giugno 2018

Infezione da virus West Nile in Italia: è di nuovo emergenza!

Dopo la segnalazione da parte del Centro Nazionale Sangue (CNS) sulle misure per la prevenzione dell’infezione da virus West Nile nel nostro Paese, sono arrivate puntuali le prime segnalazioni riguardo la positività di zanzare per questo virus. Il riscontro della diffusione del virus West Nile riguarda le province di Padova, Verona, Rovigo, Venezia, Modena e […]