fogging 370x280 - Potenziale evolutivo del periodo di incubazione estrinseca del virus dengue da Aedes aegypti

Potenziale evolutivo del periodo di incubazione estrinseca del virus dengue da Aedes aegypti

La Dengue, (febbre dengue) è una malattia arbovirale più comune in tutto il mondo. E ‘causata da virus dengue (DENV) e la zanzara Aedes aegypti è il suo vettore primario. Uno dei più potenti requisiti della capacità di una zanzara di trasmettere il DENV è la lunghezza del periodo di incubazione estrinseca (EIP), ossia il tempo necessario perchè un virus possa essere trasmesso da una zanzara, dopo aver ingerito di sangue infetto. E’ stato ripetutamente misurato il carico di DENV nella saliva dei singole zanzare durante la loro vita e usato questo in combinazione con uno schema di allevamento per determinare la misura in cui il EIP potrebbe rispondere alle forze evolutive di deriva e di selezione.

E’ stato dimostrato che la variazione genetica tra le zanzare contribuisce in modo significativo al potenziale di trasmissione e di durata del EIP. Si è rilevato che il periodo di incubazione più breve è geneticamente correlato con la durata ridotta della vita delle zanzare, mettendo in evidenza le conseguenze negative della vita per le zanzare infettate da virus. Questo studio ha evidenziato come popolazioni di zanzare abbiano la capacità di creare una variazione genetica locale, influenzandone anche l’evoluzione della natura dei focolai umani. Inoltre, lo studio ha fornito anche l’impulso per isolare i geni di zanzara che determinano EIP.


Evolution. 2016 Aug 17. doi: 10.1111/evo.13039. [Epub ahead of print]

Evolutionary potential of the extrinsic incubation period of dengue virus in Aedes aegypti.

Ye YH1, Chenoweth SF2, Carrasco AM1, Allen SL2, Frentiu FD3, van den Hurk AF4, Beebe NW2,5, McGraw EA

Altre notizie della sezione

plasma 153x97 - Rischi residui e spreco nelle donazioni di sangue con test degli acidi nucleici in pool

5 settembre 2016

Rischi residui e spreco nelle donazioni di sangue con test degli acidi nucleici in pool

Una stima accurata del rischio residuo di infezioni trasmissibili attraverso la trasfusione (TTIs), che include il virus di immunodeficienza umana (HIV), epatite B e C virus (HBV, HCV), è essenziale, in quanto fornisce la base per la selezione di test di screening del sangue. Nella maggior parte dei paesi, compresi gli Stati Uniti, la pratica […]

ISS 3692 01894 153x97 - Valutazioni delle tecnologie sanitarie di riduzione dei patogeni applicato al plasma per uso clinico.

5 settembre 2016

Valutazioni delle tecnologie sanitarie di riduzione dei patogeni applicato al plasma per uso clinico.

L’evidenza clinica esistente dimostra che la trasfusione di emocomponenti sta diventando sempre più sicura tuttavia, il rischio di trasmissione di agenti patogeni conosciuti e sconosciuti, persiste ancora. Le tecnologie per la riduzione degli agenti patogeni possono offrire un nuovo strumento per aumentare la sicurezza del sangue. Lo studio è nato dalla collaborazione tra il Centro […]

ISS 12471 00027 1 153x97 - Una rassegna delle principali preoccupazioni circa le politiche di sicurezza in cinque Paesi Occidentali

2 settembre 2016

Una rassegna delle principali preoccupazioni circa le politiche di sicurezza in cinque Paesi Occidentali

La disponibilità di metodiche sempre più raffinate in grado di garantire una maggiore sicurezza dei prodotti emoderivati focalizza l’attenzione degli esperti sulla effettiva necessità di applicazione delle stesse, tenuto conto da un lato degli alti costi e dall’altro della scarsa evidenza di un reale beneficio in molti casi ad esse associato. Si rende pertanto necessario […]