Donatore di sangue 370x280 - Come possiamo gestire i donatori e i destinatari di sangue dopo un risultato di screening positivo di Zika?

Come possiamo gestire i donatori e i destinatari di sangue dopo un risultato di screening positivo di Zika?

Il virus Zika (ZIKV) è un flavivirus dalle zanzare che è il fulcro di una pandemia in corso. ZIKV è notevole per la sua grave sequela neurologica nei bambini nati da madri infettate. Alti tassi di infezione subclinica, come dimostra la constatazione di RNA ZIKV nei donatori asintomatici, suscitano preoccupazioni di rischio per l’approvvigionamento di sangue. Ad oggi, sono stati segnalati 4 casi sospetti di ZIKV trasmissibili da trasfusioni (tutti in Brasile), nessuno dei quali è stato associato ad infezione clinica nei destinatari della trasfusione.

Nel 2016, la US Food and Drug Administration ha pubblicato una guida che obbliga lo screening nazionale del donatore di sangue per ZIKV negli Stati Uniti. Cinque giorni dopo l’implementazione dello screening dei donatori presso la nostra struttura abbiamo incontrato un donatore ZIKV-positivo. Viene fornito un approccio pratico alla gestione del donatore, del destinatario e del prodotto ematico nel caso di un risultato positivo del donatore ZIKV. L’articolo fornisce le informazioni  sulle sfide da affrontare nel caso di una donazione ZIKV-reattiva e le conseguenze per il ricevente.


Transfusion. 2017 Sep;57(9):2077-2083.

Come possiamo gestire i donatori e i destinatari di sangue dopo un risultato di screening positivo di Zika?

Jimenez A, Shaz BH, Kessler D, Bloch EM.

Altre notizie della sezione

analisi costo 153x97 - Proiezioni di costo per l'implementazione di interventi di sicurezza per prevenire l'infezione da Virus Zika trasmessa da transfusione negli Stati Uniti

31 ottobre 2017

Proiezioni di costo per l’implementazione di interventi di sicurezza per prevenire l’infezione da Virus Zika trasmessa da transfusione negli Stati Uniti

Nell’agosto del 2016, la Food and Drug Administration ha informato i centri di ematologia degli Stati Uniti di esaminare tutta la donazione di sangue e di aferesi per il virus Zika (ZIKV) con un test di acido nucleico da donatore singolo (ID-NAT) o utilizzando la tecnologia approvata di riduzione patogeni (PRT). Non sono stati valutati […]

Hepatitis E virus 153x97 - HEV e rischio presente nella trasfusione

30 ottobre 2017

HEV e rischio presente nella trasfusione

Le infezioni da epatite virale E (HEV) sono principalmente veicolate con alimenti ed acque, ma la trasmissione da trasfusioni è avvenuta sia nei paesi in via di sviluppo che nei paesi sviluppati. L’infezione è di solito asintomatica ma può portare ad epatite fulminante nei pazienti con malattia epatica sottostante e donne in gravide che vivono […]

popolazione indiana 153x97 - Virus dell'Epatite C: non rilevato e aumento dello screening del donatore di sangue? Uno studio trasversale di 5 anni sulla sieroprevalenza nei donatori volontari di sangue  provenienti dall'india centrale.

29 ottobre 2017

Virus dell’Epatite C: non rilevato e aumento dello screening del donatore di sangue? Uno studio trasversale di 5 anni sulla sieroprevalenza nei donatori volontari di sangue provenienti dall’india centrale.

L’obiettivo finale di un servizio di trasfusionale è la fornitura di un’offerta sicura e adeguata priva di infezioni trasmesse dalla trasfusione (TTI). I TTI non solo minacciano la sicurezza del destinatario, ma aumentano anche l’onere della malattia. La sieroprevalenza di TTI nei donatori di sangue sani riflette indirettamente la prevalenza di queste infezioni nella popolazione […]