Chikungunya 370x280 - Segnalazione di casi di infezione da virus Chikungunya nel Lazio

Segnalazione di casi di infezione da virus Chikungunya nel Lazio

Il Centro Nazionale Sangue (CNS), a seguito della segnalazione di numerosi casi umani confermati di infezione da virus Chikungunya nel comune di Anzio nel Lazio, ha disposto la sospensione temporanea (28 giorni) dalla donazione di sangue per quei donatori che abbiano soggiornato anche per poche ore in questa zona della provincia di Roma. Tale provvedimento si è reso necessario per prevenire il rischio di trasmissione di questo virus con le trasfusioni di sangue.


in allegato: Provvedimento del Centro Nazionale Sangue

Altre notizie della sezione

Turdus merula 153x97 - La diffusione di diverse varianti di Usutu Virus nell’Europa Occidentale nel 2016

1 agosto 2017

La diffusione di diverse varianti di Usutu Virus nell’Europa Occidentale nel 2016

Il virus Usutu (USUV) è un flavivirus isolato per la prima volta in Sudafrica nel 1959 nel mosquito Culex neavei ed emerso in Europa nel 1996 quale causa del decesso di merli della specie Turdus merula in Italia. La trasmissione sembra essere favorita da specifiche condizioni di temperatura da un lato favorevoli alla riproduzione del […]

Chikungunya in Thailand 153x97 - Il rischio di infezione da Chikungunya trasmessa per trasfusione e l'efficacia delle misure di sicurezza del sangue: l'esperienza dall'epidemia 2009 nella provincia di Songkhla, Thailandia

11 aprile 2017

Il rischio di infezione da Chikungunya trasmessa per trasfusione e l’efficacia delle misure di sicurezza del sangue: l’esperienza dall’epidemia 2009 nella provincia di Songkhla, Thailandia

background: Fino ad oggi, non c’è mai stata una linea guida standard per il mantenimento di un apporto di sangue sicuro durante un epidemia di febbre da chikungunya (CHIKF) né è mai stato eseguito uno studio sull’ effettiva trasfissione per trasfusione CHIKF ai riceventi. Questo studio ha stimato la potenziale incidenza di infezione da CHIKF […]

australia 153x97 - Gli attuali test di screening sul sangue sono in grado di determinare diversi ceppi virali, compresi i più virulenti  di  West Nile virus

7 dicembre 2016

Gli attuali test di screening sul sangue sono in grado di determinare diversi ceppi virali, compresi i più virulenti di West Nile virus

Il virus West Nile (WNV) può essere trasmesso attraverso la trasfusione di emoderivati e può diventare una minaccia per la sicurezza trasfusionale. In particolare, il ceppo WNV Kunjin (WNVKUN) è endemico in Australia; anche se l’infezione umana è poco frequente e spesso associata a lieve sintomatologia. Una ceppo virulento, simile al WNVKUN e chiamato WNVNSW2011, […]