ricerca zika Haemosafety 370x280 - Sicurezza nella terapia sostitutiva, farmacovigilanza ed emovigilanza

Sicurezza nella terapia sostitutiva, farmacovigilanza ed emovigilanza

Il termine farmacovigilanza definisce i programmi – spesso pubblici e di rilevanza pubblica – per il controllo e la sorveglianza dei farmaci in commercio. Essa è generalmente di competenza delle autorità sanitarie nazionali ed internazionali preposte. La farmacovigilanza è nata dal bisogno di allargare il controllo dell’efficacia dei farmaci nel momento del loro uso su larga scala dopo la loro immissione sul mercato.

Le fasi sperimentali cliniche precedenti, infatti, sono eseguite su gruppi selezionati di pazienti, in condizioni ottimali e quindi, nel momento in cui il nuovo medicinale è utilizzato dalla popolazione generale, potrebbero manifestarsi alcuni effetti indesiderati non riscontrati in fase sperimentale. ?La farmacovigilanza può considerarsi, dunque, un sistema di monitoraggio permanente, e costituisce propriamente la Fase IV della sperimentazione farmaceutica (post-marketing).

L’emovigilanza (vigilanza sul sangue) è l’insieme tutte le procedure adottate dal personale del network trasfusionale nazionale per il monitoraggio di reazioni avverse inattese e incidenti gravi che possono verificarsi nel processo trasfusionale; essa comprende anche la sorveglianza epidemiologica delle malattie infettive trasmissibili con la trasfusione, che costituisce, di fatto, il requisito indispensabile per la sicurezza, infettivologica del sangue donato. Vengono, infatti, raccolte informazioni sui marcatori infettivi (HIV, HBV, HCV, treponema pallidum) di ogni unità di sangue raccolta.

Con i nuovi protocolli di sicurezza nel trattamento del sangue donato il rischio di contrarre una malattia infettiva è sempre più raro. Scopriamo perchè.

leggi tutto

donazionesangue 1 153x97 - Donatori di sangue in calo nel 2017:  i dati del CNS

15 giugno 2018

Donatori di sangue in calo nel 2017: i dati del CNS

In occasione della settimana nazionale della donazione di sangue 2018, si svolge oggi a Roma presso la sede del Centro Nazionale Sangue (CNS) un convegno internazionale sulla donazione di plasma. Il dott. Giancarlo Liumbruno, direttore del CNS, ha lanciato un grido di allarme (vedi comunicato CNS) riguardo la progressiva riduzione del numero di donatori di […]

patog 153x97 - Prevenzione della trasmissione di patogeni attraverso sangue e prodotti plasma derivati per il trattamento dei disordini emorragici

12 giugno 2018

Prevenzione della trasmissione di patogeni attraverso sangue e prodotti plasma derivati per il trattamento dei disordini emorragici

La sicurezza degli agenti patogeni dei prodotti derivati ​​dal sangue / plasma è stata storicamente oggetto di notevole preoccupazione per la comunità medica. Misure quali la selezione dei donatori e lo screening del sangue hanno contribuito ad aumentare la sicurezza di questi prodotti, ma la trasmissione degli agenti patogeni è ancora possibile. I motivi di […]

plasma 153x97 - Il plasma sottoposto ad inattivazione mediante sovente detergente è migliore del plasma fresco congelato standard?

5 giugno 2018

Il plasma sottoposto ad inattivazione mediante sovente detergente è migliore del plasma fresco congelato standard?

Revisione sistematica della letteratura finalizzata allo sviluppo di un documento di consenso sull’uso di SD-plasma. Gli autori hanno inoltre condotto uno studio farmacoeconomico per valutare se l’uso di plasma SD possa essere conveniente rispetto all’uso di FFP. Gli autori hanno utilizzato la revisione sistematica e la metodologia GRADE per sviluppare raccomandazioni basate sull’evidenza, concludendo che […]

plasma 153x97 - Autosufficienza nazionale plasma

24 maggio 2018

Autosufficienza nazionale plasma

E’ stato siglato recentemente un importante accordo tra il Centro Nazionale Sangue (CNS) e la Federazione Internazionale delle Organizzazioni di Sangue (FIODS). L’obiettivo di questo accordo è quello di aumentare la produzione di plasma italiano (860.000 chili entro il 2020) in modo da raggiungere l’autosufficienza nazionale nella produzione di farmaci plasmaderivati. In questo modo l’Italia […]

artrite 153x97 - Trasmissione dell'artrite reumatoide attraverso trasfusione di sangue: uno studio di coorte retrospettivo

22 maggio 2018

Trasmissione dell’artrite reumatoide attraverso trasfusione di sangue: uno studio di coorte retrospettivo

La lunga fase pre-clinica dell’artrite reumatoide (AR), in cui diversi fattori coinvolti nella sua patogenesi circolano nel sangue periferico, solleva la preoccupazione per una possibile trasmissibilità della AR attraverso la trasfusione di sangue. Tale possibilità è stata suggerita dai modelli murini nei quali gli anticorpi anticitrullina peptide/proteina possono indurre e migliorare l’AR, mentre i fibroblasti-AR-like, […]

veneto 153x97 - PFAS: pubblicato il bollettino della Regione Veneto

30 marzo 2018

PFAS: pubblicato il bollettino della Regione Veneto

E’ stato pubblicato recentemente il Bollettino della Regione Veneto con i risultati delle analisi eseguite su 10000 abitanti della Regione Veneto residenti nei comuni a più alta contaminazione di PFAS. Purtroppo questa indagine ha confermato che un’ampia quota (più del 50%) della popolazione esposta ha livelli di PFAS oltre la norma. Questo dato preoccupante pone […]

dottore paziente 153x97 - Riduzione degli agenti patogeni / inattivazione dei prodotti per il trattamento dei disturbi emorragici: quali sono i processi e cosa dovremmo dire ai pazienti?

2 marzo 2018

Riduzione degli agenti patogeni / inattivazione dei prodotti per il trattamento dei disturbi emorragici: quali sono i processi e cosa dovremmo dire ai pazienti?

I pazienti con disturbi del sangue (compresa la leucemia, i disturbi della funzionalità piastrinica e le deficienze dei fattori di coagulazione) o con sanguinamento acuto ricevono prodotti derivati dal sangue, come i globuli rossi, i concentrati piastrinici e i prodotti derivati dal plasma. Sebbene il rischio di contaminazione da agenti patogeni dei questi prodotti sia […]

ISS 5824 00014 153x97 - Pazienti ematologici e rischio di infezioni trasmesse attraverso emoderivati

28 febbraio 2018

Pazienti ematologici e rischio di infezioni trasmesse attraverso emoderivati

Uno studio del 2014 del NHS Blood and Transplant ha indicato che oltre un quarto dei globuli rossi sono stati trasfusi in pazienti con condizioni ematologiche. Per i componenti piastrinici, la figura è più alta. Alcuni gruppi diagnostici, come le emoglobinopatie, le sindromi mielodisplastiche e alcuni pazienti affetti da patologie oncoematologiche, ricevono numerose trasfusioni, sia […]