Studio sulla qualità delle attuali tecniche di rilevamento dei diversi ceppi del West Nile Virus

Il virus West Nile è un arbovirus trasmissibile attraverso la trasfusione di sangue soprattutto
nel periodo di infezione asintomatica. Per mantenere una certa sicurezza nelle trasfusioni in
America i donatori di sangue vengono testati per il WNVRNA mediante la tecnologia di
amplificazione dell’acido nucleico. In Australia si è diffuso il ceppo Kunijn del virus West Nile,
agente eziologico dell’encefalite equina ma che può causare l’encefalite anche negli umani.
In questo studio si indaga se i i kit commerciali attualmente disponibili per l’identificazione
del West Nile Virus sono in grado di rilevare il ceppo WNV Kunijn nel sangue umano. Per
testare ciò, campioni di plasma umano sono stati addizionati con vari ceppi di West Nile
Virus. Tutti i ceppi di WNV sono stati rilevati con la tecnica RTPCR dimostrando che i kit
attualmente disponibili sono in grado di identificare i vari ceppi di West Nile Virus conosciuti.
In futuro potrebbero emergere nuovi ceppi virali con differenti virulenze, perciò è necessario
mantenere una stretta vigilanza sulle emotrasfusioni e continuare a vigilare se eventuali
ceppi emergenti sono rilevabili con le attuali tecniche di screening.