popolazione indiana 370x280 - Virus dell'Epatite C: non rilevato e aumento dello screening del donatore di sangue? Uno studio trasversale di 5 anni sulla sieroprevalenza nei donatori volontari di sangue  provenienti dall'india centrale.

Virus dell’Epatite C: non rilevato e aumento dello screening del donatore di sangue? Uno studio trasversale di 5 anni sulla sieroprevalenza nei donatori volontari di sangue provenienti dall’india centrale.

L’obiettivo finale di un servizio di trasfusionale è la fornitura di un’offerta sicura e adeguata priva di infezioni trasmesse dalla trasfusione (TTI). I TTI non solo minacciano la sicurezza del destinatario, ma aumentano anche l’onere della malattia. La sieroprevalenza di TTI nei donatori di sangue sani riflette indirettamente la prevalenza di queste infezioni nella popolazione sana generale.

Questo studio, della durata di 5 anni, condotto nell’India Centrale (Malwa) ha analizzato la sieroprevalenza dei virus dell’immunodeficienza umana (HIV), del virus dell’epatite B (HBV) e dell’epatite C (HCV) in donatori sani.

MATERIALI E METODO:

I risultati dei test sierologici di TTI e le variabili dei donatori sono stati analizzati nel corso del 2011-2015.

RISULTATI:

Complessivamente 58.998 donatori sono stati sottoposti a screening per TTI con dominanza della donazione maschile (99,7%). La sieroprevalenza cumulativa complessiva era del 1,14%. E’ stata trovata una tendenza crescente statisticamente significativa per la sieropositività da HCV durante lo studio.

In conclusione sono necessari sforzi per aumentare la consapevolezza ed educare la popolazione alla riduzione dei fattori di rischio per l’infezione da HCV.

Studio, che evidenzia il rischio di trasmissione dell’infezione da HCV attraverso trasfusioni di sangue, dimostra una tendenza crescente statisticamente significativa per la sieropositività da HCV. Sono necessarie campagne educazionali al fine di ridurre i fattori di rischio nella popolazione generale.


J Glob Infect Dis. 2017 Apr-Jun;9(2):51-55. doi: 10.4103/0974-777X.205172.

Hepatitis C Virus: Unnoticed and on the Rise in Blood Donor Screening? A 5 Years Cross-sectional Study on Seroprevalence in Voluntary Blood Donors from Central India.

Saini PA1, Chakrabarti PR1, Varma AV1, Gambhir S1, Tignath G1, Gupta

Altre notizie della sezione

Scandalo donazioni in Campania 153x97 - Scandalo donazione di sangue in Campania

13 ottobre 2017

Scandalo donazione di sangue in Campania

La trasmissione televisiva “Le Iene”, andata in onda pochi giorni fa, ha documentato come la donazione di sangue nelle autoemoteche AVIS in Campania avvenga senza rispettare i criteri di sicurezza per la donazione di sangue. Durante il servizio televisivo ripreso usando una telecamera nascosta, infatti, è stata permessa la donazione di sangue a soggetti che […]

esame acqua 153x97 - Allarme inquinamento da PFAS nel Veneto

16 ottobre 2017

Allarme inquinamento da PFAS nel Veneto

E’ allarme nella Regione Veneto per il riscontro di elevati livelli di sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) nel sangue della popolazione residente in alcune zone nelle provincie di Vicenza, Verona e Padova. I PFAS sono sostanze altamente tossiche, responsabili di gravi danni alla salute (patologie tiroidee e tumorali). La Regione Veneto ha proposto un protocollo sperimentale per […]

1 153x97 - Le tendenze epidemiologiche dell'infezione da HIV-1 nei donatori di sangue provenienti da Catalogna, Spagna (2005-2014)

13 ottobre 2017

Le tendenze epidemiologiche dell’infezione da HIV-1 nei donatori di sangue provenienti da Catalogna, Spagna (2005-2014)

In Spagna è predominante il sottotipo B di virus dell’immunodeficienza umana 1 (HIV-1). Tuttavia, il recente arrivo di popolazioni immigrate ha aumentato la prevalenza di sottotipi non B e le forme ricombinanti circolanti. L’obiettivo di questo studio era quello di determinare la prevalenza dei sottotipi HIV-1 e le mutazioni di resistenza al farmaco trasmesse nei […]