z 370x280 - Infezione da virus West Nile: maggiore diffusione nel 2018 rispetto agli anni precedenti.

Infezione da virus West Nile: maggiore diffusione nel 2018 rispetto agli anni precedenti.

Mai come quest’anno si è assistito ad un inizio precoce della circolazione del virus West Nile in Italia. Infatti, il primo riscontro di positività delle zanzare culex per il virus risale al 7 giugno e la segnalazione del primo caso umano di infezione al 16 giugno. Rispetto agli anni precedenti, inoltre, i casi sino ad ora notificati sono in aumento, ben 52. Con lo scopo di prevenire ulteriormente la diffusione di questo temibile virus trasmissibile con il sangue, il Ministero della Salute ha pubblicato il Piano Nazionale integrato di sorveglianza e risposta al virus West Nile – 2018.

Altre notizie della sezione

CR Health Inlinehero west nile 0618 153x97 - Primo caso umano di infezione da virus West Nile del 2018 in Veneto

6 luglio 2018

Primo caso umano di infezione da virus West Nile del 2018 in Veneto

Il 12 giugno scorso l’Istituto Zooprofilattico delle Venezie ha rilevato la prima posività per il virus West Nile in un pool di zanzare catturate in provincia di Verona. Alcuni giorni più tardi (26 giugno) è stato documentato il primo caso del 2018 di malattia neuro-invasiva da virus West Nile in una persona residente in provincia […]

p 2 153x97 - Nuova disposizione per la prevenzione dell’Infezione da Zika virus

3 luglio 2018

Nuova disposizione per la prevenzione dell’Infezione da Zika virus

Il Centro nazionale Sangue (CNS) ha recentemente diffuso delle indicazioni sulla prevenzione del rischio di trasmissione del virus Zika attraverso la donazione di sangue cordonale. Infatti, come è noto, questo virus può causare gravi problemi al feto durante la gravidanza.   Allegato: Comunicato CNS

s 153x97 - Trasmissibilità interspecie dei coronavirus: un nuovo pericolo della trasmissione attraverso i suini?

3 luglio 2018

Trasmissibilità interspecie dei coronavirus: un nuovo pericolo della trasmissione attraverso i suini?

I coronavirus mostrano una propensione alla trasmissione interspecie, di cui sono esempi significativi i coronavirus della SARS e MERS. Il deltacoronavirus suino (PDCoV), virus identificato nel 2012, è un enteropatogeno comune dei suini, a distribuzione globale, la cui la storia evolutiva è sconosciuta. Il PDCoV appartiene al genere Deltacoronavirus, che comprende prevalentemente il CoV aviaria. […]