Un modello di simulazione per stimare il rischio di infezione arbovirali trasmessa per trasfusione

L’arbovirus virus del Nilo occidentale (WNV), virus della dengue (DENV) e virus di Ross River (RRV) hanno dimostrato di essere trasmissibile per trasfusione di sangue. Un modello per stimare il rischio di WNV per l’afflusso di sangue è stato sviluppato e applicato anche al virus Chikungunya. Inoltre, un modello probabilistico è stato sviluppato per valutare il rischio di DENV nella sicurezza del sangue, che è stato successivamente adattato per RRV. Per affrontare l’efficacia e le limitazioni all’interno di ogni modello è stato presentato un modello ibrido che promette una maggiore precisione, ed è ampiamente applicabile per valutare il rischio di trasmissione arbovirali da trasfusione di sangue.

Il risultato dello studio ha evidenziato che la media di rischio per 10.000 del modello combinato è 0,98 con una gamma 0,79-1,25, mentre il rischio massimo è 4,45 che vanno rispettivamente 2,62-7,67. Questi parametri per il modello BP erano 1.20 che vanno 0,84-1,55 e 2,86 che vanno 1,33-5,23 rispettivamente.

CONCLUSIONE:

Il modello di simulazione combinato è semplice e significativo. Noi proponiamo che può essere applicato un modello ‘generico’ arbovirus per valutare il rischio da note o nuove minacce arbovirali per l’approvvigionamento di sangue.


Transfus Apher Sci. 2016 Oct;55(2):233-239. doi: 10.1016/j.transci.2016.07.018. Epub 2016 Jul 25.

A simulation model to estimate the risk of transfusion-transmitted arboviral infection.

Shang G1, Biggerstaff BJ2, Richardson AM3, Gahan ME4, Lidbury BA5.

Altre notizie della sezione

19 giugno 2017

Screening dei donatori di sangue per il West Nile Virus in oklahoma e il suo contributo nella sorveglianza della malattia

Alla fondatezza della rilevazione che il virus del Nilo occidentale (WNV) è trasmissibile per trasfusione, il test degli acidi nucleici  (NAT) avviato nel 2003 è diventato prova universale per i donatori di sangue. Una revisione retrospettiva dei dati relativi ai donatori di sangue 2003-2013 e dei dati di sorveglianza della salute pubblica in Oklahoma è […]

11 aprile 2017

Infezione del virus dell’epatite e nella popolazione dei donatori di sangue irlandese

L’infezione dal virus dell’ epatite E (HEV) genotipo 3 (G3) è una zoonosi che può essere trasmessa durante la trasfusione. Lo scopo di questo studio è di determinare l’incidenza di HEV e sieroprevalenza tra i donatori di sangue irlandesi. Sono stati testati circa un 26.000 campioni anonimi di donazioni raccolte nell’arco temporale tra il 2012 […]

22 febbraio 2017

Sicurezza dei concentrati di FXIII: un’analisi dei dati relativi a più di 20 anni di farmacovigilanza

Gli  autori propongono una disamina delle principali reazioni avverse ai prodotti plasmaderivati impiegati nella terapia sostitutiva del deficit di FXIII. I dati sono quelli ottenuti dai reports di sicurezza post marketing aziendali e da studi clinici pubblicati in letteratura che si riferiscono al periodo 1993-2013. Entrambe le fonti sembrano suggerire un profilo di sicurezza piuttosto favorevole, tenuto […]