Identificazione mediante sequenziamento di una doppia infezione da virus dell’epatite E trasmessa attraverso i componenti del sangue

Il virus dell’epatite E (HEV) è un’infezione zoonotica, nella quale il consumo di prodotti di carne di maiale trasformati sono ritenuti la principale via di trasmissione. Le caratteristiche cliniche dell’infezione da HEV vanno dall’infezione asintomatica all’epatite lieve fino all’insufficienza epatica fulminante. L’epatite persistente e cronica è sempre più riconosciuta nei pazienti immunocompromessi. È stata segnalata infezione attraverso organi e componenti del sangue contenenti HEV e misure per ridurre questo rischio di trasmissione sono state introdotte nel servizio sanitario  in Inghilterra nel 2016. Riportiamo qui la sequenza e i risultati filogenetici delle indagini su un evento di trasmissione da un donatore infetto da HEV a due destinatari. L’analisi filogenetica dei frammenti di sequenza del genoma HEV ottenuta dal sequenziamento di Sanger ha mostrato che, sebbene la maggior parte delle sequenze dei campioni di entrambi i destinatari raggruppate con la sequenza del campione del donatore di sangue, la relazione di cinque sequenze dal destinatario 2 divergeva. L’analisi dei dati del sequenziamento  a lettura breve Illumina ha dimostrato la presenza di due popolazioni virali divergenti nel campione del donatore che erano presenti anche nei campioni di entrambi i destinatari. È stata stabilita una chiara relazione filogenetica, che indica una probabile trasmissione di entrambe le popolazioni dal donatore a ciascuno dei riceventi immunocompromessi. Questo studio dimostra il valore dell’applicazione di nuove tecnologie di sequenziamento combinate con l’analisi dei dati bioinformatici quando il sequenziamento di Sanger non è in grado di chiarire una relazione filogenetica adeguata nello studio degli eventi di trasmissione.


J Gen Virol. 2019 Nov

Resolution by deep sequencing of a dual hepatitis E virus infection transmitted via blood components

Ledesma J, Williams D, Stanford FA, Hewitt PE, Zuckerman M, Bansal S, Dhawan A, Mbisa JL, Tedder R, Ijaz S.