Malattie virali emergenti e rischi di malattie infettive

I nuovi patogeni possono emergere attraverso l’introduzione in una nuova popolazione o quando cambia l’interazione con il vettore; l’emergenza è anche influenzata dall’adattamento e dal cambiamento microbiologico, dai modelli di viaggio globali, dal contatto con animali domestici e selvatici e da altre varianti nell’ecologia e nel comportamento umani. Un’azione rapida e decisa per rilevare e […]

Come gestire la coagulopatia protrombotica associata a COVID-19 nelle persone con emofilia

L’infezione indotta da coronavirus SARS-CoV-2 (COVID-19) può essere associata ad una coagulopatia principalmente responsabile di trombosi microvascolare polmonare e manifestazioni tromboemboliche sistemiche. Le modifiche dei parametri laboratoristici coagulativi in corso di malattia da Covid-19 sono riportate nella tab. 2 del lavoro. La fisiopatologia e la gestione della coagulopatia COVID-19 sono  più complesse nei pazienti con […]

Sorveglianza sulla malattia di Creutzfeldt-Jakob in Australia: aggiornamento al 31 Dicembre 2018

Il Registro Nazionale Australiano per la malattia di Creutzfeldt-Jakob è stato istituito presso l’Università di Melbourne nell’ambito del programma mondiale per la sorveglianza sulle malattie umane da prioni (anche note come encefalopatie spongiformi trasmissibili), tra le quali la più comune è quella di Creutzfeldt-Jakob. Il registro raccoglie dati dal 1970, con sorveglianza prospettica a partire […]

Emicizumab in piccoli pazienti emofilici senza inibitore

Studio multicentrico in emofilici gravi senza inibitore con meno di 12 anni. Valutata l’efficacia, la sicurezza e la farmacocinetica. L’emicizumab è un anticorpo monoclonale bispecifico umanizzato ricombinante che mima la funzione di cofattore del FVIII. Lo studio Haven 1 e Haven 3 ha dimostrato che l’emicizumab è clinicamente efficace nella prevenzione dei sanguinamenti in pazienti adulti […]

Una nuova proteina di FVIII fusa con il FvWF a lunga emivita nel trattamento dell’emofilia A

I prodotti sostitutivi del fattore VIII hanno migliorato l’assistenza ai pazienti con emofilia A, ma la breve emivita di questi prodotti influisce sulla qualità della vita dei pazienti. L’emivita del fattore VIII ricombinante varia da 15 a 19 ore a causa dell’effetto chaperone del fattore di von Willebrand. BIVV001 (rFVIIIFc-VWF-XTEN) è una nuova proteina di […]