Malattie virali emergenti e rischi di malattie infettive

I nuovi patogeni possono emergere attraverso l’introduzione in una nuova popolazione o quando cambia l’interazione con il vettore; l’emergenza è anche influenzata dall’adattamento e dal cambiamento microbiologico, dai modelli di viaggio globali, dal contatto con animali domestici e selvatici e da altre varianti nell’ecologia e nel comportamento umani. Un’azione rapida e decisa per rilevare e […]

Alto rischio di trombosi nei pazienti con grave infezione da SARS-Cov-2: studio di coorte prospettico multicentrico

I pazienti con sindrome respiratoria acuta grave (ARDS) a causa di infezione da SARS-Cov-2, nota anche come malattia coronavirus 2019 (COVID-19), che sono ammessi alle unità di terapia intensiva (ICU) sviluppano principalmente sintomi respiratori e digestivi. Tuttavia, alcuni pazienti possono sviluppare una coagulopatia che si associa  ad una  prognosi infausta. In uno studio prospettico di […]

Sorveglianza sulla malattia di Creutzfeldt-Jakob in Australia: aggiornamento al 31 Dicembre 2018

Il Registro Nazionale Australiano per la malattia di Creutzfeldt-Jakob è stato istituito presso l’Università di Melbourne nell’ambito del programma mondiale per la sorveglianza sulle malattie umane da prioni (anche note come encefalopatie spongiformi trasmissibili), tra le quali la più comune è quella di Creutzfeldt-Jakob. Il registro raccoglie dati dal 1970, con sorveglianza prospettica a partire […]

Emicizumab in piccoli pazienti emofilici senza inibitore

Studio multicentrico in emofilici gravi senza inibitore con meno di 12 anni. Valutata l’efficacia, la sicurezza e la farmacocinetica. L’emicizumab è un anticorpo monoclonale bispecifico umanizzato ricombinante che mima la funzione di cofattore del FVIII. Lo studio Haven 1 e Haven 3 ha dimostrato che l’emicizumab è clinicamente efficace nella prevenzione dei sanguinamenti in pazienti adulti […]

Bay 94-9027 : Sicurezza ed Efficacia in chirurgia maggiore negli emofilici A gravi

Nei pazienti con emofilia A la chirurgia rappresenta una sfida importante poiché è intrinsecamente associata ad un rischio emorragico, spesso determinato da fattori imprevedibili. Storicamente la chirurgia maggiore ha sempre richiesto una profilassi con alte dosi di fattore sostitutivo e nello stesso tempo somministrazioni con una frequenza maggiore per mantenere adeguati livelli plasmatici di F.VIII […]