Malattie virali emergenti e rischi di malattie infettive

I nuovi patogeni possono emergere attraverso l’introduzione in una nuova popolazione o quando cambia l’interazione con il vettore; l’emergenza è anche influenzata dall’adattamento e dal cambiamento microbiologico, dai modelli di viaggio globali, dal contatto con animali domestici e selvatici e da altre varianti nell’ecologia e nel comportamento umani. Un’azione rapida e decisa per rilevare e […]

Esiti clinici in un paziente con Emofilia A affetto da COVID-19

In questo articolo gli autori hanno analizzato retrospettivamente le caratteristiche epidemiologiche, cliniche, di laboratorio, radiologiche, il trattamento e l’esito clinico di un paziente con emofilia A in Wuhan. Questo case report può essere un riferimento nella gestione di casi lievi di COVID-19 con emofilia A. Il 22 gennaio 2020, un uomo di 35 anni con una […]

Sorveglianza sulla malattia di Creutzfeldt-Jakob in Australia: aggiornamento al 31 Dicembre 2018

Il Registro Nazionale Australiano per la malattia di Creutzfeldt-Jakob è stato istituito presso l’Università di Melbourne nell’ambito del programma mondiale per la sorveglianza sulle malattie umane da prioni (anche note come encefalopatie spongiformi trasmissibili), tra le quali la più comune è quella di Creutzfeldt-Jakob. Il registro raccoglie dati dal 1970, con sorveglianza prospettica a partire […]

Screening di donatori di sangue per HIV, HCV e HBV all’American Red Cross: tendenze in prevalenza, incidenza e rischio residuo, nel periodo dal 2007 al 2016

Prevalenza, incidenza e rischio residuo di HIV, HCV e HBV sono indicatori critici della sicurezza della donazione del sangue. La Croce Rossa americana controlla sistematicamente questi indicatori. Qui sono riportati i risultati dei test di oltre 58 milioni di donazioni nel periodo dal 2007 al 2016. La prevalenza e l’incidenza di queste infezioni sono diminuite […]

Funzione neuropsicologica nei bambini con emofilia: una revisione dello studio di crescita e sviluppo dell’Emofilia e introduzione dell’attuale studio THINK

La terapia sostitutiva in regime profilattico, a partire dalla prima infanzia consente ai  piccoli pazienti emofilici di partecipare ad un maggior  numero di attività fisiche, rispetto al passato,  e ha contestualmente ridotto le assenze dalla scuola.  Tuttavia, nonostante l’uso sempre più diffuso di terapia sostitutiva profilattica per limitare la disabilità fisica nei bambini con emofilia […]